Il parcheggio isolato la sera si popola di macchinoni

Avete letto sul giornale di oggi ? Con questa domanda Andrea voleva sollevare la nostra curiosità. Ma su cosa? Cosa avremmo dovuto leggere sul giornale di così importante e rilevante ? In fondo ormai il mondo è talmente pieno di notizie che nessuna di esse in realtà coinvolge per più di qualche ora la nostra attenzione. Ma come ? contnuava Andrea. Nel parcheggio vicino al centro dei salesiani, proprio di fronte al mare, la sera si riuniscono tutte le coppie scambiste della nostra città ? Un via vai di macchine e di persone che salgono e scendono da una macchina all’altra.
Di per se una notizia come tante altre; ormai non fa certo più scandalo sentir parlare di scambio di coppie e di tradimenti . La cosa che però mi fece riflettere un po’ fu proprio il tema e l’argomento della notizia.
Si perchè da qualche tempo io e mia moglie avevamo fantasticato sul fatto di andare in uno di quei club per conoscere altre coppie. Un po’ per curiosità ma senza nessuna idea precisa in mente. Sapere quindi che in città altre coppie che coltivavano le nostre stesse fantasie si incontravano in un parcheggio si fissò come un promemoria nella mia mente.
Lo avrei proposto a mia moglie. Del resto proprio di fronte a quel parcheggio c’era un ottimo ristorante con cucina pugliese e con del pesce freschissimo molto buono. Al massimo ci saremmo fatti una bella cenetta per poi tornare a casa e scopare.
Tornato a casa la sera ne parlai con lei, mia moglie. Tante risate fragorose ma anche tanta curiosità da parte nostra. Sia io che mia moglie volevamo farci un giro una di quelle sere.
L’occasione non tardò ad arrivare. Il sabato successivo, infatti, abbiamo deciso di andare a cenare proprio in quel ristorante di fronte il parcheggio trasgressivo comparso come notizia sul giornale cittadino. Devo dire che il cibo è stato veramente ottino ed anche il vino scelto è stato veramente un rompi ghiaccio per le nostre ultime remore in fatto di incontri con altre coppie . Dopo cena siamo saliti in macchina,infatti, ed eccoci dentro il parcheggio. In effetti c’erano parecchie macchine che giravano in tondo per poi parcheggiarsi una di fronte l’altra. Uno strano gioco di luci con i fari sembrava un vero codice . Un linguaggio del peccato che da li a poco sarebbe stato molto più chiaro. Osservando due macchine ,infatti, abbiamo notato che quella appena arrivata aveva lampeggiato due volte ed aveva ottenuto dall’altra di fronte altri due lampeggiamenti con gli abbaglianti. Dopo un minuto due persone. un uomo ed una donna , passarono da una macchina all’altra. Chiaramente si trattava di due coppie che stavano scopando a bordo di una macchina ed i due lampeggiamenti rappresentava un si alla proposta .
Commentando sulle possibili interpretazioni di quel codice luminoso dopo circa qualche minuto venne a parcheggiarsi una macchina proprio di fronte alla nostre. Anche in questo caso una doppia luce . Cosa fare ? Mia moglie mi disse di fare altrettanto ed aspettare. Io azionai gli abbaglianti per due volte ed ho spento la macchina. Ecco che una coppia scende e sale sulla nostra macchina. Erano un uomo ed una donna sulla quarantina. molto ben vestiti . Lei piena di gioielli e con una gonna aperta davanti da cui si vedeva chiaramente che era senza mutande. Piacere siamo Anna e Franco , ci dissero. Siamo quì per scopare con altre coppie, e voi ?
Noi eravamo li per lo stesso motivo o meglio volevamo valutare la cosa ma la facilità con la quale si stava verificando ci aveva messo un po’ in imbarazzo. Ma non c’era tempo da perdere. In queste occasioni si va diritti al sodo. Ed infatti mia moglie già riceveva le attenzioni della coppia, soprattutto della lei. Aveva una mano sulle tette di mia moglie e con l’altra si stava facendo un ditalino. Il marito si stava segando il cazzo e con fare ammiccante mi invitava a raggiungerlo per fare sesso tutti assieme. Mi diede un preservativo che io indossai in maniera quasi inconscia e lo raggiunsi nel sedile posteriore dove le nostre donne avevano già aperto le danze. Tutti e quattro, perfetti sconosciuti , avevamo cominciato a scopare. Io la bella moglie piena di gioielli e lui la mia di moglie. Una chiavata indimenticabile. Mentre scopavo la donna io e mia moglie ci guardavamo molto divertiti. Anche lei su stava facendo scopare da un altro uomo e la cosa le stava piacendo parecchio.
Quella sera ci abbiamo dato dentro parecchio ed ora, quando ne abbiamo voglia , torniamo molto volentieri in quel parcheggio.